Vai ai contenuti

GERUNDO CENTER

Cantieri > Cantieri aperti

GERUNDO CENTER srl - Crema Via Bombelli, 3 - P.Iva 01655270195 - PEC : gerundocenter@pec.it - A.U. Riccardo Denti - gerundo@saletti.eu

. PRENOTASI .
CREMA
RECUPERO IMMOBILE
Spazi metrature varie
Ampio parcheggio

CREMA
Via Indipendenza, via Lago Gerundo

Progetto in itinere amministrativo di recupero di immobile direzionale di recente costruzione, mai ultimato. L'edifico si sviluppa con 4 piani fuori terra e con un grande piano interrato adibito a locali tecnici e parcheggio pertinenziale coperto capace di accogliere 40 posti auto. Grande parcheggio scoperto a disposizione con accesso da via Gerundo. All'interno l'edificio si presenta  totalmente al rustico, privo di impianti, con parte dei tavolati di divisione realizzati ma che potrebbero dover essere demoliti è nuovamente ricostruiti per adattare gli spazi  alle esigenze dei nuovi utilizzatori. Anche in questo caso verranno realizzati i lavori per migliorare la classe energetica adeguandola ai migliori standard richiesti al momento dal mercato per ottenere un prodotto oggi unico nel Cremasco. In data 26 Novembre 2018 il Consiglio Comunale ha approvato il Piano Attuativo denominato "Lago Gerundo" per destinare l'immobile ad uso Direzionale/Commerciale/negozi di vicinato.  (Area riservata)

Stato attuale (foto sotto)

Per questa specifica operazione immobiliare il 6 Febbraio 2017 a Crema nello studio Bertolotti davanti al notaio dott. Confalonieri viene costituita la Srl Gerundo Center. Amministratore Unico e socio e' Riccardo Denti, cremasco, 28 anni. L'ìimprenditore ha creduto da subito nel progetto seguendo tutti i passaggi dell'operazione sin dal nascere, partecipando a tutte le riunioni preparatorie e promuovendo i molti incontri con tutti i soggetti coinvolti. Un ruolo fondamentale l'ha certamente avuto l'Istituto di Credito, partner del progetto, a cui il management ha dedicato molta attenzione ed il giusto entusiasmo nel perfezionamento dell'operazione di sostegno finanziario.

Carlo Schira ADB ( Architecture, Design& Branding) - Architetto e professionista dal 1994, si laurea a pieni voti al Politecnico di Milano nel 1993 all'interno del quale svolge per due anni il ruolo di ricercatore. Dopo 20 anni di esperienza come titolare e socio all'interno dello studio associato "Pan Studio di Architettura" di Crema, oggi lavora in un team specializzato nel creare immagine strategica a 360 nell'architettura, nel design e nello sviluppo di nuovi format.



Tutta la parte impiantistica meccanica e sanitaria è affidata alla ditta Idraulica Mombelli di Crema. Impresa presente sul mercato da molti anni e' certamente sinonimo di grande professionalita' e garanzia di assistenza nel tempo.



Nonostante la giovane età, vanta gia' una lunghissima esperienza nel settore delle costruzioni edili Gian Maria Laffranchini. Specializzato nella costruzione di RSA, numerose quelle realizzate, segue oggi con particolare attenzione le soluzioni disponibili per l'efficientamento energetico degli edifici.

Stato attuale : Il team ha cominciato il proprio lavoro cercando, ognuno per le proprie competenze, di affrontare tutte le problematiche presenti al momento sull'immobile oggetto dell'intervento. Attualmente l'immobile è stato completato nella parte strutturale, che sarà oggetto di futura verifica e di eventuale adeguamento alle ultime normative antisismiche. Esternamente sono stati eseguiti i muri di mediante l'utilizzo di ecoblocco a doppia testa, definendone, a livello prospettico, le finestrature. I fronti su via Indipendenza e via lago Gerundo sono stati completati con rivestimento in Alucobond, nei due colori argento e blu, a mascheratura totale dei pannelli isolanti sottostanti. Le aperture, ad eccezione del piano terra, sono state attrezzate con serramenti in alluminio blu a doppia camera e vetro polarizzato. Internamente è presente una distribuzione degli spazi, creata con la realizzazione di tavolati, che già identificano un'organizzazione funzionale dell'edificio, cosi come era pensata nella prima idea di progetto (parti comuni compresivi di vano scale e ascensori, parti esclusive adibite alle funzioni da insediarsi). Al piano quarto è presente un locale, aggettante sul lastrico solare, che era concepito come vano tecnico per ospitare una parte degli impianti tecnologici. Al piano seminterrato, parzialmente completato, si identificano i vani tecnici e le parti comuni di collegamento con i piani superiori,  risultano incompleti i lavori relativi al piano di calpestio delle autorimesse (posti auto e corsie di manovra).  

Nel piazzale retrostante, sul quale aggetta il prospetto ovest, sono stati impostati i livelli di calpestio di quella che sarebbe diventata l'area di parcheggio pubblico ed è stato tombinato, con regolare richiesta, il colatore "Roggia Alchina", anche se, attualmente, la vegetazione ne ha infestato una buona parte della superficie.  A livello impiantistico, si rileva unicamente la presenza delle dorsali elettriche verticali negli appositi cavedi e un'ipotesi di impianto elettrico su una parte dei tavolati, realizzati cosi come era pensata la distribuzione interna (scatole e collegamenti orizzontali). Lo stato generale dell'edificio si presenta come degradato, dovuto alla mancata manutenzione per anni e alla presenza di vegetazione infestante che ha ammalorato una buona parte degli isolamenti esterni.

   Maggiori informazioni sul sito ufficiale del GERUNDO CENTER : (clicca qui a lato)    www.gerundocenter.it     

                                                                                       Seguiteci anche su Facebook



Prime ipotesi di progetto (da ecomostro a ecosostenibile).

L'intervento prevede la ristrutturazione totale dell'immobile e la sua riqualificazione funzionale in un ottica eco sostenibile. Strutturalmente verranno eseguite tutte le verifiche necessarie per appurare lo stato esistente

Il progettista incaricato per la parte tecnica ed architettonia,  l'arch. Carlo Schira, comincia a trasformare le idee frutto della propria creativita rappresentandole nei primi render che incontrano subito il consenso e l'apprezzamento della squadra ed anche dei potenziali committenti.

(Qui sotto) Serie di render elaborati dall'arch. CARLO SCHIRA di come si presentera' l'immobile al termine della ristrutturazione...


Spostando a dx o sx il quadratino bianco al centro della foto sotto si puo vedere come e' l'immobile e come sara'..

L'edificio  si trova in prossimita' del centro storico di Crema in corrispondenza di uno dei principali assi viari della citta: via Indipendenza. Le fermate dei mezzi pubblici si trovano a pochi metri dal lotto rendendo agevole il collegamento con qualsiasi punto della citta'. Inoltre la vicinanza alla grande rotatoria consente un facile accesso alla struttura anche ai visitatori che giungono da Milano, Lodi, Piacenza, Cremona, Brescia, Bergamo.

La pianta poligonale dell’edificio e' determinata necessariamente dalla perimetrazione del lotto e dal rispetto della distanza di sicurezza dai cavi della linea dell’alta tensione. Il progetto ottimizza al meglio il potenziale edificabile dell’area, proponendo un edificio pregevole dal punto di vista architettonico e funzionale  per l’utilizzo previsto. Al piano terra l’ampio atrio di ingresso conduce ai due ascensori con i quali è possibile raggiungere tutti i piani superiori. Al quarto piano oltre alla parte coperta adibita originariamente ai locali tecnici ma al momento oggetto di studio per un possibile ampliamento ed utilizzo diverso, e’ ricavato l’ampio terrazzo. Al Piano Terra l'ipotesi di chiusura con la grande vetrata consente di chiudere l'ampio atrio ricavandone uno spazio di attesa comune a beneficio di tutte le attività inserite nel Gerundo Center. Nel Piano semi interrato sono ricavati 39 posti auto in proprietà esclusiva ed inoltre sul grande piazzale sul retro troveranno posto altri 80/90 posti auto a disposizione dei clienti.

Consistenza allo stato attuale :
Area di pertinenza: mq. 3.888;
Mq. 2.681 ca. destinata a locali di uso principale
Mq. 1.474 ca. destinata ad autorimesse e spazi accessori;
Mq.    217 ca. destinata a locali accessori/tecnici;
Mq.    468 ca. destinata a copertura praticabile;


Cosi distribuiti :
Superficie     P.  -1  :  mq. 1.474 ca. destinata ad autorimesse e spazi accessori
Superficie     P.   T  :  mq.    675 ca. destinata a locali di uso principale
Superficie     P. +1  :  mq.    657 ca. destinata a locali di uso principale
Superficie     P. +2  :  mq.    671 ca. destinata a locali di uso principale
Superficie     P. +3  :  mq.    678 ca. destinata a locali di uso principale
Superficie     P. +4  :  mq.    217 ca. destinata a locali accessori/tecnici
Superficie     P. +4  :  mq.    468 ca. destinata a copertura praticabile


Qui sotto : Sviluppo in 3D delle strutture in cemento armato perfettamente conformi alle piu' recenti norme in materia antismica.

Clicca sulle immagini sotto per accedere alle sezioni dei diversi argomenti

La rassegna stampa locale e dei social

Come si presenta attualmente l'immobile

Planimetrie come da nuovo progetto

Studi di progetto per ampliamento Superficie Quarto Piano

Torna ai contenuti